Le abbreviazioni in inglese

abbreviazioni inglesi ASAP

Che cosa sono le abbreviazioni?

Abbreviare una parola significa omettere delle lettere in modo che risulti “accorciata”. Perché si usano le abbreviazioni in scrittura? Semplice! Per risparmiare tempo e spazio. Le abbreviazioni sono presenti fin dai tempi antichi in tutte le lingue del mondo, compreso l’inglese, in cui vengono utilizzate molto di frequente.

Prima di cominciare la lezione, è molto importante ricordare che in molti contesti, le abbreviazioni inglesi sono considerate informali. Quindi, se stai scrivendo una email importante in inglese, per esempio ad un professore o a un tuo collega, è preferibile andare sul sicuro e scrivere la parola o la frase nella sua forma intera.

Inoltre, tieni a mente che non tutte le abbreviazioni sono conosciute o standardizzate e potrebbero non risultare familiari al lettore. Se stai scrivendo un testo, abbi cura di spiegare l’espressione che hai usato la prima volta che la menzioni.

Tipologie di abbreviazioni in inglese (acronimi, sigle, abbreviazioni, contrazioni)

Nel vasto panorama delle abbreviazioni, dobbiamo fare una distinzione in quattro principali categorie:

  1. Acronimi
  2. Sigle
  3. Abbreviazioni
  4. Contrazioni

Gli acronimi e le sigle sono entrambi formati dalle iniziali delle parole che compongono l’espressione abbreviata. Tipicamente vengono scritti interamente con lettere maiuscole senza punti, per poterle distinguere meglio dalle altre parole del testo. Esiste però una sottile differenza tra un acronimo e una sigla: l’acronimo viene pronunciato come se fosse una parola unica, mentre la sigla viene letta come una sequenza di lettere singole.

Per esempio la parola NASA è un acronimo per National Aeronautics and Space Administration, mentre NFL (letta en-eff-ell), è una sigla che indica la National Football League.

Impara l’inglese con le lezioni private famose in tutto il mondo – 10 lezioni private gratis con insegnante madrelingua. Prenota subito la tua consulenza gratuita.

Alcuni acronimi sono diventati talmente comuni che sono entrati nel linguaggio di ogni giorno e il loro significato originale è stato dimenticato. Si pensi per esempio alle parole laser (acronimo di light amplification by stimulated emission of radiation), o scuba (self contained underwater breathing apparatus).

Federal Bureau of InvestigationFBIUfficio Federale di Investigazione
Compact discCDDisco compatto (CD)
Unidentified flying objectUFOOggetto volante non identificato

Le abbreviazioni propriamente dette sono accorciamenti della parola, di solito mantenendo le prime lettere e troncando le ultime. Vengono abbreviati in questo modo i giorni della settimana o i mesi dell’anno.

SaturdaySat.Sabato
MarchMar.Marzo

Ricorda che non tutte le abbreviazioni sono state completamente standardizzate e quindi potresti trovare delle differenze tra le fonti per quanto riguarda la scelta delle lettere o l’utilizzo del punto. In generale l’utilizzo del punto non è mai considerato sbagliato, quindi se sei in dubbio è più semplice includerlo.

TuesdayTu., Tue., Tues.Martedì
ThursdayTh., Thu., Thur., Thurs.Giovedì

Infine, le contrazioni sono quelle parole che vengono accorciate tramite la soppressione di lettere o sillabe intermedie. Il “taglio” viene solitamente indicato con un apostrofo.

In inglese le contrazioni vengono utilizzate continuamente, basti pensare che tutta la coniugazione del verbo essere viene contratta nella lingua parlata e come nella lingua colloquiale scritta.

I amI’mIo sono
You areYou’reTu sei/Voi siete
He isHe’sEgli è
She isShe’sLei è
It isIt’sEsso/a è
We areWe’reNoi siamo
They areThey’reLoro sono

Le contrazioni possono essere estremamente utili per conferire un tono più scorrevole e colloquiale al testo, ma è importante non confonderle con altre contrazioni che vengono scritte allo stesso modo o con parole che vengono pronunciate in maniera simile.

They’reForma contratta di They areLoro sono
TheirAggettivo possessivoLoro (indica appartenenza)
ThereAvverbio di luogoLì/là (lontano dalla persona che parla)

Abbreviazioni per indicare persone

Nella lingua inglese, come in quella italiana, vengono utilizzate delle abbreviazioni per indicare i titoli professionali o di cortesia che precedono i nomi propri di persona. Solitamente nell’inglese americano, l’abbreviazione è seguita da un punto, mentre in quello britannico il punto viene omesso.

Inglese americano: Mr. and Mrs. Jones
Inglese britannico: Mr and Mrs Jones

mr and mrs

MisterMr.Signore
MistressMrs.
Miss
Ms.
Signora (sposata)
Signorina (non sposata)
Signora (non definito)
SeniorSr.Senior
JuniorJr.Junior

Ricorda che i titoli che precedono i nomi propri di persona sono sempre scritti con l’iniziale maiuscola.

Abbreviazioni per indicare luoghi

Passiamo ora ad alcuni esempi di abbreviazioni comunemente utilizzate nella lingua inglese. Uno degli ambiti in cui vengono usate di più sigle e abbreviazioni è quello geografico. Per esempio, vengono abbreviati molto di frequente i due principali stati anglofoni.

United States of AmericaU.S.A.Stati Uniti d’America
United KingdomU.K.Regno Unito

Inoltre, si usa accorciare le diciture delle strade e delle vie, per risparmiare spazio e renderle più facilmente leggibili.

AvenueAve.Viale
BoulevardBlvd.Viale, passeggiata
LaneLn.Vicolo, via
RoadRd.Via, strada
StreetSt.Via, strada
HighwayHwy.Autostrada

Abbreviazioni scientifiche

Con la tendenza sempre maggiore di studiare in paesi diversi o lavorare all’estero, può essere utile ricordare alcune abbreviazioni di titoli professionali o scientifici comuni.

Bachelor of ScienceB.S.Dottore triennale (in materie scientifiche)
Bachelor of ArtsB.A.Dottore triennale (in materie umanistiche)
Master of ArtsM.A.Dottore magistrale (in materie umanistiche)
Master of Business AdministrationM.B.A.Dottore magistrale (in materie economiche)
Doctor of PhilosophyPh.D.Dottore di ricerca

Se intendi utilizzare le diciture riportare sopra come un titolo attribuito ad una persona specifica, puoi scrivere il nome e cognome della persona, seguiti da una virgola e quindi dall’abbreviazione.

Molly Beagle, Ph.D., runs the immunology lab at Stanford University.

(Molly Beagle, Ph.D., capo del laboratorio di Immunologia dell’Università di Stanford).

Abbreviazioni per oggetti o frasi di uso comune

Nelle lezioni di inglese sulle abbreviazioni non può mancare una lista di abbreviazioni più famose. La maggior parte di queste è utilizzata e riconosciuta anche in contesti formali o professionali.

As soon as possibleASAPAl più presto
BarbecueBBQBarbecue
Frequently asked questionsFAQDomande frequenti
Rest in peaceRIPRiposa in pace
Personal identity numberPINNumero d’identità personale
Automatic teller machineATMBancomat
Also known AsAKAAnche conosciuto come
Chief Executive OfficerCEOAmministratore delegato o direttore generale
Emergency roomERPronto soccorso
For your informationFYIPer sua informazione, per conoscenza
Human ResourcesHRRisorse umane (uffici del personale)
  • Email me ASAP! (Scrivimi una email al più presto!)
  • FYI, the bank closes at 8 o’clock. (Per tua informazione, la banca chiude alle 8.)
  • The HR told me to come back later. (Alle risorse umane mi hanno detto di tornare più tardi.)

faq

Abbreviazioni negli sms

Le abbreviazioni inglesi negli sms regnano sovrane, rendendo la comprensione di un semplice messaggio o di una email veramente difficile senza un po’ di pratica. Di seguito ecco elencate le 8 espressioni più utilizzate negli sms dalle persone anglofone.

  • LOL (laugh out loud), LMAO (laugh my ass off). Queste due espressioni, che significano rispettivamente qualcosa come “ridere sguaiatamente” e “ridere a crepapelle”, indicano che la persona che sta scrivendo ha avuto una reazione divertita al messaggio. Generalmente, LOL è considerato meno divertente di LMAO.
  • BTW (by the way). Abbreviazione estremamente comune che equivale al nostro comunque (cmq).
  • BF (boyfriend). Indica il fidanzato o meno comunemente un amico di sesso maschile. Può essere utilizzata anche come best friend (migliore amico/a).
  • GF (girlfriend). Indica la fidanzata o meno comunemente un’amica di sesso femminile.
  • BYOB (bring your own booze). La parola booze indica colloquialmente le bevande alcoliche, quindi l’espressione invita a portare da bere alla festa o all’evento a cui si è invitati.
  • TGIF (thank God it’s Friday). Letteralmente “grazie a Dio è venerdì”, esprime la felicità di aver raggiunto il weekend dopo una settimana di lavoro.

Articulo similaire: I messaggi istantanei stanno rovinando la lingua inglese?

Articoli correlati