Modi alternativi a “Thank you” per dire grazie in inglese

thank you board grazie in inglese

Grazie in inglese

“Thank you” viene usato in tutte le forme. “Thank you” può essere un’espressione molto sentita di gratitudine verso qualcuno che ti ha fatto un favore, un regalo o qualcosa di molto speciale: questo è il “Thank you” tipico. Oppure può essere un’espressione semplice e garbata, una che usi tutti i giorni, per ringraziare l’autista dell’autobus, il cameriere, il cassiere.

Qualsiasi sia il livello di ringraziamento che vuoi esprimere, la lingua inglese ha una parola per ciascun livello, per cui puoi benissimo non fermarti al semplice “Thank you”. Vediamo delle alternative che puoi usare per ampliare il tuo lessico inglese che ti consentono di esprimerti meglio la prossima volta che vorrai ringraziare qualcuno.

 

Modi per dire grazie in inglese

  1. Thanks
  2. I owe you one
  3. Ta!
  4. Cheers
  5. Shout-out

Thanks

Il modo più comune per ringraziare in inglese è una versione abbreviate dell’originale thank you. Sentirai “thanks” usato in quasi tutti gli ambienti, con i familiari, gli amici e gli sconosciuti. Abbreviare le parole e le espressioni è molto comune nella lingua inglese, soprattutto nei contesti meno formali: aiuta la conversazione a scorrere più naturalmente. Se vuoi esprimere un livello maggiore di gratitudine, puoi dire “Thanks very much”.

I owe you one

Ecco un’espressione di ringraziamento usata per esprimere gratitudine per un favore che qualcuno ti ha fatto. Quando le persone dicono “owe you one”, il “one” si riferisce al “favour” quindi significa che ti devono un favore per la buona azione che hai fatto per loro. Spesso lo sentirai attaccato alla fine di “Thank you” per esprimere ancora più gratitudine a una persona:

Thanks, Bob, I owe you one!

Questa espressione tende a essere usata nei contesti informali, per i piccoli favori che potranno essere ricambiati facilmente in futuro. Quindi potresti dire “I owe you one a un collega che ti ha portato un caffè o ti ha aiutato in un progetto, piuttosto che per qualcuno che ha fatto qualcosa di molto più importante, come ad esempio salvarti la vita!

Ta!

Questo è un modo molto britannico per dire grazie, ma le sue radici potrebbero risalire all’olandese. Ta è un termine slang per “thanks” che risale al XVIII secolo. Molte parole della lingua inglese derivano dall’olandese antico e si ritiene che ta sia una forma abbreviata della parola olandese tak che significa grazie. Nel corso del tempo la “k” si è persa ed è diventato ta.https://englishlive.ef.com/it-it/blog/grammatica-e-vocabolario/origine-lingua-inglese/

Viene usato ancora oggi come un modo allegro e amichevole per ringraziare. Non dirai “ta for saving my life!” a qualcuno che ti ha appena salvato la vita, ma dirai “ta for the cup of tea!” a un amico. Potresti anche sentire le persone dire “ta muchly!”.

Cheers

Se dici cheers a qualcuno in America, potrebbe pensare più alla serie televisiva ambientata in un bar o a una bevuta. Cheers viene usato per le bevute anche nel Regno Unito, ma ora è diventato un modo molto popolare per ringraziare. Anche questa parola inglese, come tante altre parole inglesi, ha più di un significato. Cheers è un modo informale per ringraziare e puoi usarlo i tutti i tipi di situazione, soprattutto quando vuoi ringraziare uno sconosciuto che ha fatto qualcosa di carino per te, come tenerti aperta la porta, o un tassista che ti ha portato a destinazione..

 

Shout-out

Questo è un termine usato per fare un ringraziamento pubblico, quindi quando vuoi che gli altri sappiano della tua gratitudine verso qualcuno. Viene usato molto nella comunità hip-hop e dance, online e nel mondo musicale in generale: “we’d like to give a shout-out to all our loyal fans”. È emerso come forma di ringraziamento per la prima volta negli anni Novanta, quando un veejay della televisione statunitense presentava uno show in giro per vari locali degli Stati Uniti e incoraggiava gli spettatori a fare shout-outs ai loro amici a casa. Non è quindi un’espressione che ti capiterà di usare, ma potresti sentirla o leggerla da qualche parte.

grazie in inglese

 

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked