Il linguaggio del successo: espressioni utili per un colloquio di lavoro

La tua carriera è una parte molto importante della tua vita e riuscire a fare dei buoni colloqui di lavoro è un passo fondamentale per inserirti nel mondo del lavoro.
Durante un colloquio di lavoro in inglese, trovare il giusto tono professionale è sempre complicato, soprattutto se sei preoccupato del tuo inglese, però ricorda che non ti serve un lessico complesso per dimostrare di essere il miglior candidato per un lavoro. Abbiamo compilato una lista dei suggerimenti più utili per fare una buona impressione da subito.

Un saluto caloroso

È sempre meglio presentarti subito da te e chiedere al tuo selezionatore come sta e come va la sua giornata: aiuta a mettere tutti a proprio agio.

Mostra interesse

Qualsiasi cosa il datore di lavoro voglia sapere interessa anche te. Prima di andare al colloquio, fai una ricerca sull’azienda guardando il sito e leggendo le informazioni online, questo ti aiuterà a farti un’idea più completa del perché tu sei interessato a quel lavoro:
“I’ve always been interested in working in your industry”
“I’m really impressed by your line of products”
“I like the friendly tone on your website”
“I read that you value attention to detail and that is important to me”

Solo le cose importanti

Quando scrivi la tua lettera di presentazione o il tuo curriculum, ricordati che i selezionatori e i datori di lavoro sono più interessati alle informazioni rilevanti per quel ruolo. Scrivi in modo semplice e concentrati sulle competenze e le qualifiche pertinenti al lavoro specifico:
“I have three years’ experience in retail management”
“I am an experienced PA with excellent diary management skills”
“My previous experience includes five years with Deutsche Bank”
“My responsibilities include managing a team of four people and organising training events”
“I am fluent in four languages including Spanish, French, Italian and Greek, and have a proficient level of English”

Spesso è più facile usare l’elenco a punti nel curriculum, elencando le tue esperienze nel modo più chiaro possibile. Per la tua lettera di presentazione, leggi bene la descrizione del lavoro e prova a rispondere a tutti i punti elencati.

Chiedi informazioni sul tuo colloquio

Sia che il tuo colloquio sia con un’agenzia di selezione che direttamente con il datore di lavoro, assicurati di avere tutte le informazioni pratiche sul colloquio che ti servono.
“What date and time is the interview?”
“What is the address?”
“Who should I ask for?”
“What are the names of the people who will be interviewing me?”
“Will there be a test?”

Il giorno del colloquio

Prova ad arrivare al tuo colloquio 5-10 minuti prima in modo che ci sia il tempo per chi ti riceve di accoglierti e accompagnarti al tuo colloquio.
“Hello, I am here for an interview with Mr Davis”
“I have an appointment at three-thirty”

Rispondi con sicurezza alle domande

È facile andare nel panico quando non conosci le risposte alle domande che ti vengono fatte, ma ricordati di mantenere sempre la calma. Va bene chiedere di ripetere una domanda oppure di prenderti del tempo per rispondere. Rispondi in modo semplice perché questo ti aiuta a sembrare più sicuro di te. Se ti fanno domande le cui risposte sono “Yes” o “No”, prova ad aggiungere anche un esempio per corrobare quello che dici.
“Yes, I speak three languages: Arabic, French and English”
“No, I have only managed teams of two or three people”
“Yes, I was involved in training new starters in my last job”

La maggior parte dei selezionatori ti chiederà perché pensi di andare bene per quel lavoro, preparati quindi una risposta.

“I think I have the skills and attitude you need to make your team more successful”
“I think I can help you improve your technology platform”
“Because I have the time management skills and efficiency you are looking for”
“I have a lot of experience working with the type of clients you have”

Sii chiaro

Prima del colloquio, fai un elenco delle cinque cose principali che vuoi che i selezionatori sappiano di te e della tua esperienza. Potrebbero essere i tuoi successi maggiori, le tue competenze più forti o le tue migliori qualità.
“I came top in my accounting class”
“My team had the best sales results two years running”
“I am hardworking and always punctual”
“My developing skills include PERL and JQuery”

Fai attenzione

È facile farsi prendere dal nervoso, soprattutto se sei troppo concentrato sulla comprensione di tutto quello che ti viene detto. Prima del colloquio, prepara un elenco di domande da fare ai selezionatori. Fare domande a loro dimostra che sei interessato al processo di selezione.
“How many people work in this office?”
“What is the most important skill you are looking for?”
“How large is the team?”
“What are the typical working hours?”

La conclusione

Gli ultimi minuti del colloquio sono la tua chance per scoprire quello che succederà dopo. Fai sapere al selezionatore che sei interessato a quella posizione. Fagli domande per scoprire di più sul processo di assunzione, se ci sarà un altro colloquio e quando potrebbero ricontattarti di nuovo.
“Now that I’ve heard a bit more, I’m extremely interested in this role. What are the next steps?”
“When will you let people know about the second round of interviews?”
“Will I hear from you again in the next couple of days?”
“Is there any other information I can send you after I leave?”

Ringrazia i selezionatori di averti ricevuto e fai sapere loro che aspetti di risentirli.

“Thanks for taking the time to see me. I look forward to hearing from you soon.”
“I’ve really enjoyed meeting you. I look forward to your feedback.”

Pronto a sostenere il tuo colloquio in inglese? Se dovessi avere bisogno di ulteriore supporto puoi leggere altri articoli sull’argomento o fare qualche lezione di inglese con EF English Live. Segui i nostri consigli e assicurati un futuro lavorativo di successo.

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked