Come sopravvivere a un colloquio di lavoro in inglese

candidates waiting for a job interview colloquio di lavoro in inglese

In inglese si dice spesso che si sopravvive a un colloquio di lavoro in inglese (survive a job interview), ma a volte se vuoi ottenere il lavoro dei tuoi sogni non basta sopravvivere, devi distinguerti e dimostrare al selezionatore che saresti un dipendente perfetto. Anche se alcuni colloqui sono più difficili di altri, puoi partire in vantaggio rispetto agli altri candidati se sai come rispondere a queste domande di base che vengono fatte nei colloqui di lavoro in inglese, perciò mettiti comodo e preparati a rispondere alle domande seguenti.

 

Tell me about yourself (Parlami di te)

Questa non è una domanda, ma resta una richiesta di informazioni ed è comunque un modo molto frequente di iniziare un colloquio. Ricorda che il selezionatore vuole sapere delle tue capacità lavorative, non della tua vita personale, perciò non dire “I was born in Taipei” (Sono nato a Taipei), “I like to play computer games” (Mi piace giocare al computer) o “I have two brothers” (Ho due fratelli). Parla piuttosto della tua carriera lavorativa, di quello che hai imparato e delle capacità che nello specifico ti rendono adatto al posto in questione.

What are your strengths? (Quali sono i tuoi punti di forza?)

Avanti, vendi bene te stesso! Il segreto per rispondere bene a questa domanda consiste nel dare esempi specifici e sostenerli con prove concrete. Evita di fare semplicemente una lista, come in “I’m really organized, punctual and get along well with others” (Sono ben organizzato, puntuale e vado d’accordo con gli altri), ma dopo ogni qualità che nomini espandi il concetto dicendo “For example…” (Ad esempio…) e spiegando come hai dimostrato questo tuo tratto in un lavoro precedente.

Why are you interested in working for our company? (Perché vuoi lavorare per la nostra azienda?)

I datori di lavoro vogliono sapere perché vuoi lavorare per loro, perciò sii pronto a dimostrare che capisci che cosa fa l’azienda e che sei entusiasta del lavoro in questione. Non iniziare con cose come “Umm”, “I don’t know” (Non so), “It seemed like a good career move” (Mi sembra una buona mossa in termini di carriera) o “I haven’t been able to find anything else interesting” (Non ho trovato nient’altro di interessante). Vai su internet e fai ricerche sull’azienda prima del colloquio, per essere in grado di rispondere con un motivo specifico per cui vorresti lavorare per loro. Ricorda che il selezionatore vuole sapere che cosa tu puoi dare all’azienda, non che cosa l’azienda può dare a te!

Why did you leave your last job? (Perché hai lasciato il tuo lavoro precedente?)

Magari il lavoro che avevi era terribile, ma un colloquio non è il posto giusto per parlarne. Non fare mai commenti negativi o categorici sui tuoi datori di lavoro o sui tuoi colleghi presenti e passati, neanche se stai dicendo la verità. “I didn’t agree with the company’s direction” (Non concordavo con la direzione presa dall’azienda), “I got no recognition for my work” (Il mio lavoro non veniva riconosciuto), “My boss was totally unreasonable” (Il capo era completamente irragionevole): con frasi come queste sei tu a sembrare irragionevole. Concentrati piuttosto sulle ragioni positive di un cambio di lavoro, ad esempio il fatto di desiderare nuove sfide o la possibilità di aumentare le tue conoscenze.

Do you have any questions for me? (Hai domande?)

In genere i selezionatori terminano il colloquio con questa domanda. Sii pronto a fare domande specifiche che dimostrino che sei preparato sull’azienda ma che vuoi saperne di più. Non fare domande delle quali dovresti già sapere la risposta, come “What does your company do?” (Di che cosa si occupa l’azienda?) o “Could you tell me your name again?” (Mi ripete il suo nome?). Allo stesso modo, non fare domande relative allo stipendio o alle vacanze, come “When do you give raises?” (Quando date un aumento?) o “How much vacation time can I expect?” (Quanti giorni di vacanza sono compresi?): per le domande di questo genere aspetta di aver sentito la frase “We’d like to offer you the job” (Vogliamo offrirti il posto).

Ricorda che la cosa fondamentale in ogni colloquio è di andarci ben preparato. Prima di recarti a un colloquio fai le ricerche necessarie e assicurati di capire bene l’azienda e il posto per il quale fai domanda. Rimani calmo e ricorda che se ti hanno chiamato per un colloquio è perché l’azienda è interessata a te. Sii pronto a rispondere alle domande qui sopra, allenati per imparare l’inglese online e per distinguerti nel prossimo colloquio di lavoro.

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked