CV inglesi contro CV americani: qual è la differenza?

Cv inglese e Cv americano differenze

Ci sono molte differenze tra i CV inglesi e quelli americani, ma entrambi servono allo stesso scopo: ottenere un lavoro! Quindi quali sono le differenze principali? E quando dovresti usare il formato americano o quello britannico? Scopriamolo assieme.

Come si chiama?

Prima di tutto, il documento che usi per candidarti per un lavoro in Gran Bretagna si chiama CV, che sta per ‘curriculum vitae’, ossia l’espressione latina per ‘(il) corso della (mia) vita’.

In America, invece, questo documento si chiama resumé, che è la parola francese per ‘riassunto’.

Cos’è un resume?

Negli Stati Uniti

Un resume (sia nella versione americana che in quella britannica cade la é accentata) è il metodo utilizzato per candidarsi per un lavoro negli Stati Uniti. È un documento conciso che serve a farti risaltare nella competizione. È breve, di solito una pagina sola, per facilitare il lavoro ai selezionatori. Vista la lunghezza ristretta, le informazioni che metti nel resume (la tua storia professionale dettagliata, le tue competenze e i tuoi risultati) deve essere attinenti alla posizione per cui ti candidi.

Questo significa che un resume è molto personalizzabile e di solito le persone che cercano lavoro negli Stati Uniti rifanno il proprio resume per ogni posizione per cui si candidano. Inoltre non deve necessariamente contenere le informazioni in ordine cronologico e neppure deve coprire tutta la tua intera carriera.

Qualche volta negli Stati Uniti richiedono resume più lunghi, di solito per ruoli tecnici o all’interno del mondo accademico: in questo caso, il selezionatore indica che vuole vedere un ‘resume professionale’ invece di un ‘resume breve’.

Nel Regno Unito

I resume sono usati raramente, in Gran Bretagna il formato preferito è il CV, che è leggermente più lungo e include più dettagli.

Cos’è un CV?

Negli Stati Uniti

La parola CV viene usata negli Stati Uniti, ma è ristretta al mondo accademico universitario. In America, di solito un CV è più lungo di un resume (10 pagine invece di una o due) e contiene un elenco di tutti i risultati, le pubblicazioni, i premi, le responsabilità, ecc. del candidato. Non si usa, però, per i ruoli non tecnici o accademici.

Nel Regno Unito

Prima:

un CV era un documento approfondito che offriva una panoramica dell’intera carriera di una persona, in ordine cronologico, ed era lungo molte pagine. Includeva dettagli dei voti universitari, delle scuole frequentate e qualsiasi altro risultato, come i premi e le onorificenze. Includeva anche una breve presentazione personale, in cui precisavi i tuoi obiettivi, hobby e interessi al di fuori di quelli professionali.

Serviva a offrire un quadro completo del tuo ‘corso di vita’ ed era statico, ossia veniva usato lo stesso CV per tutte le posizioni per cui ti candidavi, cambiavi solo la lettera di presentazione, non il tuo CV.

Oggi:

invece oggi un CV nel Regno Unito tende a essere qualcosa tra il CV tradizionale e il resume. Come regola generale, i selezionatori non vogliono dover leggere pagine e pagine su ogni tuo singolo risultato. Quindi i CV britannici di oggi sono più brevi, di solito intorno alle due pagine, e ci sono elencati solo i risultati rilevanti per quella posizione specifica per cui ti stai candidando.

Ogni cosa viene elencata in ordine cronologico e c’è anche una sezione relativa alla tua formazione, ma i dettagli della tua scuola superiore sono omessi a favore della tua istruzione accademica, ad esempio, quindi dimenticati i tuoi voti scolastici, ma includi i dati della tua università o dei tuoi corsi universitari e il tuo voto di laurea.

Oggi i CV britannici sono personalizzati a seconda del tipo di lavoro per cui ti candidi.

Quale formato usare?

Negli Stati Uniti e in Canada si preferisce il resume. Americani e Canadesi usano il CV solo quando si candidano per un lavoro all’estero o se stanno cercando un lavoro in ambito accademico.

Nel Regno Unito ma anche in altre nazioni come l’Irlanda, l’Australia e la Nuova Zelanda si preferisce il CV.

Differenze linguistiche

Spelling

Ovviamente l’inglese americano dovrebbe essere usato per candidarsi per un lavoro in inglese negli Stati Uniti e l’inglese britannico per un lavoro nel Regno Unito. Quindi ricordati le differenze principali di spelling tra le due lingue, una delle principali è ‘-ise’ e –‘ize’. Negli Stati Uniti, si usa ‘-ize’, mentre nel Regno Unito si usa ‘-ise’, ma sono comunque accettati entrambi.

Stage?

In un CV o resume ci sono molte parole che si usano differentemente negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Negli Stati Uniti si usa la parola ‘internship’, mentre nel Regno Unito si dice ‘work placement’ o ‘training period’.  Se fai un ‘intern’ negli Stati Uniti, significa che fai un ‘trainee’ nel Regno Unito.

Speriamo di averti aiutato a chiarire meglio e ti auguriamo in bocca al lupo! Se hai domande, condividile nella sezione dei commenti qui sotto. Se invece, dopo aver compilato il tuo Cv, vuoi prepararti al meglio in vista di un colloquio di lavoro in inglese, frequenta uno dei nostri corsi!

 

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked