10 tecniche segrete per parlare inglese con successo

Che cosa serve per parlare inglese? Alcune qualità sono le stesse che servono per imparare qualsiasi materia, come lo studio diligente e un atteggiamento positivo, ma per imparare una lingua straniera ci sono anche altre cose da tenere in considerazione. Ecco le 10 tecniche segrete che noi ti consigliamo per raggiungere i tuoi obiettivi nell’apprendimento dell’inglese.

Prima scomponi, poi ricuci

Per parlare inglese, devi riuscire a fare diverse cose allo stesso tempo: conoscere (e scegliere) le parole adatte, usare la grammatica e le costruzioni sintattiche corrette, produrre i suoni giusti, compresi gli accenti, il ritmo e l’intonazione. Lavora separatamente su ciascuno di questi elementi e poi esercitati a rimetterli insieme, così da imparare a parlare in modo più sciolto e accurato.

Impara a interagire

Una conversazione è un modo di interagire con qualcun altro e oltre alla capacità di parlare comprende quella di ascoltare. Verifica sempre che l’altra persona stia seguendo quello che dici usando le strategie tipiche della conversazione, ad esempio sottolineando le parole chiave, esprimendo lo stesso concetto in un modo diverso o usando frasi come ‘You know what I mean?’ (Sai cosa intendo?) o ‘Don’t you agree?’ (Non sei d’accordo?). Dai al tuo interlocutore la possibilità di parlare e usa le sue risposte per pensare a quello che devi dire in seguito.

Usa il linguaggio del corpo

Per una comunicazione efficace, è importante usare anche il linguaggio non verbale, e questo vale anche per i parlanti madrelingua. Usa i gesti, il linguaggio del corpo e le espressioni del viso per spiegare o sottolineare quello che dici e cerca di capire quello che l’interlocutore ti sta comunicando con il suo linguaggio del corpo. Prendi in considerazione anche la postura: il modo in cui stai in piedi o seduto può fare la differenza e farti sembrare annoiato oppure interessato a quello che l’interlocutore sta dicendo.

Canta!

La musica è un modo straordinario di migliorare le tue capacità orali, esercitare il ritmo del parlato e imparare espressioni utili. Cerca su internet i testi (lyrics) delle tue canzoni preferite e poi esercitati a cantarle. Se sei timido, fallo quando sei a casa da solo, ma se sei più estroverso puoi trovarti con gli amici e divertirti a organizzare un karaoke in inglese.

Sii spavaldo

Per migliorare l’inglese devi anche avere l’atteggiamento giusto. Cerca attivamente nuove opportunità per praticare la lingua: ad esempio puoi parlare con le persone presenti a una festa, avvicinarti a uno straniero che sembra perso, o anche solo alzare la mano quando l’insegnante fa una domanda. Ricorda che ogni errore è un’occasione per imparare, perciò non aver paura anche se di tanto in tanto fai uno sbaglio.

Pensa in inglese

Questo è un altro modo ottimo per migliorare il tuo inglese orale e lo puoi fare ovunque e in qualsiasi momento. A casa, puoi parlare da solo mentre fai le faccende quotidiane, ad esempio mentre cucini. Se sei in treno o in autobus, puoi provare a descrivere le persone che ti circondano (mentalmente, non a voce alta!). Infine, prima di andare a dormire ripassa mentalmente in inglese quello che è successo durante il giorno.

Impara l’inglese con le lezioni private famose in tutto il mondo – 10 lezioni private gratis con insegnante madrelingua. Prenota subito la tua consulenza gratuita.

Registra la tua voce

Anche se non ti piace ascoltare la tua voce, questo è un ottimo metodo per scoprire che cosa non va nel tuo inglese orale. Registrati mentre parli e poi riascoltati, oppure chiedi consiglio a un madrelingua. Non puntare solo sugli errori, fai attenzione anche agli aspetti positivi e segnati tutto quello che fai bene quando parli inglese. Così, se ti capita di sentirti poco motivato, puoi riguardare le cose che sai fare bene e ricominciare a vivere bene l’idea di parlare inglese.

Tieni un diario parlato

Prima di andare a dormire, registra quello che pensi in inglese. Alla fine dell’anno puoi riascoltare il nastro per rivivere gli eventi importanti e allo stesso tempo valutare i tuoi progressi in inglese. Se non hai modo di registrare un diario parlato, tienine uno tradizionale, scritto. Segnati tutte le conversazioni che hai in inglese e sottolinea gli aspetti positivi e quelli che potresti migliorare. Usa il diario come strumento per tenere traccia dei tuoi progressi nel corso dell’anno e per darti nuovi obiettivi.

Segui lezioni aggiuntive

Se ti sembra di aver bisogno di esercitarti di più e vuoi interagire con altre persone che stanno imparando l’inglese, perché non ti iscrivi a un corso di lingua? La scelta è ampia e anche su internet i corsi non mancano. Credi che imparare l’inglese su internet sia difficile? Per seguire le lezioni di EF English Live, tenute da insegnanti qualificati, ti basta avere un microfono e un paio di cuffie e puoi già parlare con il mondo!

Prenota subito la tua consulenza gratuita – Impara l’inglese con le lezioni private famose in tutto il mondo.

Trova amici che parlino inglese

Se vuoi davvero imparare bene la lingua, devi trovare persone con cui parlare in inglese. Non devono essere necessariamente madrelingua: ci sono molte più persone che parlano l’inglese come lingua straniera che come lingua madre e inoltre è importante imparare a capire anche accenti diversi. Crea un ‘coffee club’ (gruppo caffè) con gli amici per avere l’occasione di trovarvi e parlare in inglese. In questo modo potrete aiutarvi a vicenda e divertirvi mentre fate pratica insieme.

Prova ognuna di queste tecniche per alcune settimane per scoprire quella che ti si adatta di più oppure, ancora meglio, condividile con un amico e mettetele in pratica insieme.

Perché è importante nuove lingue? Scorpri come parlare inglese facilmente e rapidamente nella nostra sezione “Impara la lingua inglese”

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked