Grammatica e vocabolario

L’inglese investigativo: le parole chiave che devi sapere per capire Sherlock Holmes

Vuoi migliorare il tuo vocabolario inglese?

Leggi ora la nostra guida al lessico di questo famoso detective e vedrai come tutto sarà elementare, Watsons!

Lo scrittore scozzese Sir Arthur Conan Doyle è il creatore di Sherlock Holmes, apparso per la prima volta nel 1887. Holmes compare come personaggio in quattro romanzi e cinquantasei racconti, ma adesso anche in innumerevoli adattamenti cinematografici e televisivi.

Quasi tutte le storie con Sherlock Holmes sono narrate dal dottor John H. Watson, l’amico e biografo di Holmes che spesso lo aiuta a risolvere i vari casi.

Ora, essendo un detective intelligente, iper-intuitivo ed estremamente scientifico, Holmes viene spesso accusato di essere un po’ inaccessibile ai lettori, soprattutto per chi studia la lingua inglese: ci sono infatti alcune parole che lui (e altri detective famosi) utilizzano spesso e che sono complicate da capire.

Oggi ti guidiamo attraverso le espressioni di Sherlock e, più in generale, le espressioni investigative, per aiutarti a risolvere l’enigma di questo linguaggio!

Sleuth

Uno sleuth è qualcuno che risolve i crimini; è un sinonimo, di solito utilizzato al di fuori della tipica comunicazione professionale, per descrivere un investigatore/detective/investigatore criminale.

Forensic

Holmes, che probabilmente ha studiato a Oxford o Cambridge, è un uomo con la reputazione di intellettuale, che spesso utilizza la scienza per risolvere i suoi casi. ‘Forensic’ è il termine utilizzato per riferirsi a qualsiasi cosa che applica i metodi scientifici o tecnologici per risolvere un crimine. Sentirai questa parola anche in CSI e in altri telefilm; il ‘forensic team’ compare di solito con mascherine, guanti e tute da lavoro bianchi, per spolverare le impronte e raccogliere qualsiasi traccia chimica per le analisi ‘back at the lab’. Holmes fa tutto questo da solo e, anzi, non è affatto desideroso di condividerlo con nessuno altro.

Deduction

Sentirai questa parola, o un suo derivato, spesso in relazione a Holmes e alle sue attività: dedurre, ho dedotto, una semplice deduzione. Nella matematica o nella finanza, deduction significa ‘taking away’ (una piccola sottrazione, una detrazione ad esempio). Tuttavia, nel linguaggio dei detective, deduction è l’inferenza di una regola generale o di una verità da una serie di principi o di evidenze. Il detective usa l’evidenza e i fatti a sua disposizione per ‘deduce’ l’identità del colpevole: associa i suoi sospetti o le sue intuizioni agli elementi logici degli eventi che ha a portata di mano.

Elementary

Questa è un’espressione tipica di Holmes. La famosa frase ‘Elementare, Watson!’ non appare in nessuno dei libri con Holmes: i suoi due componenti sono pronunciati spesso separatamente. Elementary significa facile, essenziale: qualcosa elemental o elementary è qualcosa di basilare, che si può spezzare facilmente (che può facilmente essere deduced!). In termini moderni significa ‘ovviamente’/’è ovvio’. Quando viene pronunciato da Holmes, rivela quanto è eccezionale la sua intelligenza e ci offre il senso del suo complesso di superiorità verso le altre persone “stupide”.

Enumerate

Elencare, contare o mettere assieme. Anche questa è una parola complessa, scientifica, che descrive un’attività che potrebbe essere descritta in modo più semplice: to enumerate significa unire e, nonostante di solito si riferisca alle cose contabili, può anche essere usata in senso più astratto per significare valutare o tirare le conclusioni.

Ear-flapped travelling cap

Questa espressione è per i fan dei libri. Spesso Holmes viene descritto indossare un mantello di Inverness e un ‘ear-flapped travelling cap’: questo berretto è conosciuto anche come ‘deerstalker’, ossia un cappello con due alette semi-circolari per le orecchie, che possono essere tenute giù o su.

Archenemy

Ogni vero eroe ha un vero archenemy. Per Superman è Lex Luther. Per Holmes, probabilmente è Moriarty (per alcuni studenti è superare l’esame TOEFL e l’esame TOEIC). Un archenemy è come un super nemico; ‘arch’ qui significa grande. Pensa a come funziona la gerarchia ecclesiastica: un arcivescovo è superiore a un vescovo semplice. Quindi un nemico normale è una persona cattiva, ma un archenemy… è qualcosa che mette veramente a dura prova il tuo temperamento!

Asperger’s

Se sei un fan dell’Holmes moderno e hai letto molte discussioni sui personaggi e sui suoi adattamenti televisivi e cinematografici, allora probabilmente avrai incontrato la parola “Asperger’s”. Qualche psicanalista ha iniziato a usare questo termine per descrivere in termini moderni le caratteristiche comportamentali di Holmes: è molto intelligente ed estremamente rapido con i numeri, i fatti e nel risolvere i problemi, ma dimostra un generale disinteresse nell’interazione umana, in tutto quello che riguarda le emozioni e verso le donne. Asperger’s si riferisce alla sindrome di Asperger, una forma di autismo, classificata come disabilità, e che ha degli effetti profondi sul modo in cui una persona percepisce e comprende il mondo. A qualcuno piace ipotizzare se Holmes soffrisse o meno di questa condizione, ma questa è solo una congettura, e forse un modo divertente di approfondire ancora di più il mondo di questo personaggio immaginario.

Wil è uno scrittore, insegnante e brillante studente di tecnologia e di lingue. Insegna lingue in aula e online da circa 10 anni, ha formato insegnanti su come insegnare in aula e usare la tecnologia internet e scritto materiali di e-learning per i siti principali. Parla quattro lingue ed è sempre sul punto di iniziare a studiarne un’altra.

Wil

Article – Bottom – Ad12 – FL