L'inglese della vita reale

10 parole tipiche dello slang americano

Dicono che Regno Unito e America sono separati anche dalla propria lingua comune. Anche se è la stessa lingua, l’inglese britannico e quello americano differiscono molto, avendo parole con significati completamente differenti a seconda della parte dell’Atlantico in cui sei.

Impara l’inglese con le lezioni private famose in tutto il mondo – 10 lezioni private gratis con insegnante madrelingua. Prenota subito la tua consulenza gratuita

L’inglese britannico prende in prestito molte parole ed espressioni dall’inglese americano e viceversa e questo aiuta a creare una gamma più ricca di parole ed espressioni che ravviva le nostre conversazioni e la nostra scrittura. È affascinante vedere le parole americane viaggiare dai posti più impensati per finire, grazie al loro utilizzo massiccio da parte delle persone, dall’altra parte dell’oceano.

Ora guardiamo qualcuna delle parole tipiche americane preferite e ne scopriamo il significato.

Cool

Nessuna parola è più americana di cool e questa parola si è diffusa enormemente. La prima volta è apparsa negli anni Trenta nello slang americano dei neri come sinonimo di elegante. Al sassofonista tenore Lester Young si attribuisce la diffusione nei circoli jazz e dagli anni Cinquanta è diventata popolare grazie a star del jazz come Miles Davis nel suo Birth of the Cool. Da allora significa stile rilassato o qualcosa di eccezionale, ma anche allora questa parola era già molto flessibile e aveva molti significati. Parole simili popolari nello stesso periodo erano groovy, rad fly che non sono più popolari nelle conversazioni correnti allo stesso modo, invece per qualche motivo cool è sopravvissuta, anzi oggi ha assunto ulteriori significati: una persona o una cosa trendy, essere superiore o distaccato verso qualcuno, essere brillante nelle situazioni sociali, essere molto competente o intelligente. È una parola che ha intrigato i linguisti per decenni e anche oggi appaiono articoli che provano a ricomporre tutti i significati della parola e la sua ricca storia.

Awesome

Ecco un’altra parola il cui significato è cambiato molto nel corso degli anni. Originariamente questa parola significava provocare stupore o timore, ispirare meraviglia o eccitazione. Oggi è stata assimilata nello slang americano e britannico come parola che significa eccellente, emozionante o straordinario. Sentirai questa parola usata moltissimo nei film adolescenziali, dove è diventata molto popolare negli anni Ottanta e Novanta assieme a parole come excellent, radical e totally extreme. Noi incolpiamo Wayne’s World…

Gosh

Gosh è un’esclamazione sorprendentemente antica ed è un esempio perfetto di un eufemismo molto popolare in inglese. Come eufemismo, si pensa che la parola gosh non abbia un vero e proprio significato. Gli eufemismi sono parole inventate usate al posto di altre parole che sono taboo, che non possono essere dette. In questo caso, gosh è un eufemismo per la parola God in espressioni come Oh My Gosh o By Gosh o anche solo Gosh. Sembra che le persone abbiano provato a rispettare Dio per lungo tempo, visto che l’Oxford English Dictionary annovera i primissimi usi di Gosh già nel 1757.  Qualche altro esempio simile che sentirai in tutta l’America sono Golly Gee, che sono eufemismi per Jesus.

Prenota subito la tua consulenza gratuita – Impara l’inglese con le lezioni private famose in tutto il mondo.

Dude

Ecco un’altra parola colloquiale di inglese americano che ti capiterà sicuramente di sentire. Nessuno sa precisamente dove e quando questa parola è apparsa per la prima volta, ma sappiamo che è di origine americana. Originariamente la parola dude veniva usata per descrivere un uomo che si preoccupava troppo degli abiti, della moda e dell’aspetto, e anche negli Stati Uniti occidentali indicava un uomo ricco, abitante in città, che andava in vacanza in un ranch, ed era usata per denigrare questo tipo di uomo. Ma oggi il significato è quasi l’opposto: descrive un uomo che ritieni cool. Come Bill e Ted spiegano giustamente, può anche essere usato nelle espressioni di saluto come “Hi dude, how’s it going?”. E ora anche le donne possono appellarsi reciprocamente con dude. Viene usata anche come esclamazione, per mostrare shock o sorpresa: “Dude! That’s really expensive!”.

Faucet

Nei bagni e nelle cucine americane troverai molti faucet. Un faucet è ‘un dispositivo attraverso cui scorre del liquido o del gas da un tubo e il cui gettito può essere controllato’ ossia un rubinetto. Questa parola esiste dal XIX secolo e può essere rintracciata come parola dell’inglese tardo medioevale indicante il tappo dell’apertura di sfogo di un barile o il rubinetto per il liquore da estrarre da un contenitore; deriva dal francese antico fausset che significa forare. Questo è quindi un esempio di un’ampia gamma di parole che sono state assimilate nella lingua americana da tutto il mondo, in questo caso grazie ai colonizzatori francesi.

Diaper

Non sentirai mai le persone cambiare il nappy dei propri figli in America, ma sentirai cambiare il diaper. Oltretutto questa parola ha un’origine sorprendentemente romantica! Diaper ha origine nel XII secolo e proviene dalla parola dell’inglese medioevale diapre che significa made of diaper. Questo forse non ci aiuta a capire molto ma, se riportiamo questo termine medioevale alla sua origine dal greco antico, diventa tutto chiaro: di significa of e aspros significa white, quindi diventa diaspros, e alla fine diaper, che significa pure white (alla fine, i diaper lo sono, finché i bambini non li indossano…).

Bangs

Questa è una parola inusuale e mostra quanta differenza ci può essere tra l’inglese americano e l’inglese britannico. Nell’inglese britannico, bangs si usa per descrivere un suono forte, come una pistola che spara. Nell’inglese americano i bangs sono i ciuffi di capelli dritti sulla fronte. Questa accezione della parola deriva dal significato della parola ‘bang’ che significa ‘abrupt’, ossia un taglio abbastanza repentino lungo tutta la fronte, che crea una linea decisa.

Booger

Questa è una parola americana che sta per quella che in inglese britannico più spesso si dice bogey, ossia un pezzo di muco nasale. Questa parola risale addirittura al 1866, e può essere usata anche come sostantivo per bogeyman, ossia un fantasma, un folletto o un’apparizione spaventosa. Deriva molto probabilmente dalla parola dell’inglese antico boggard che significa goblin, ossia una cosa viscida verde.

Antsy

Ti senti mai agitato, impaziente, irrequieto? Allora sei chiaramente antsy. Questa parola proviene dall’America del Nord e risale alla metà del XIX secolo. Si ritiene che derivi dall’espressione popolare

‘to have ants in your pants’ ossia qualcosa che inspiegabilmente ti fa sentire molto agitato!

Benjamins

Hai mai sentito l’espressione ‘Money makes the world go round?’ Allora sicuramente capirai l’espressione ‘All about the Benjamins’. Questa canzone di Puff Daddy e Notorious B.I.G. ha aiutato a rendere popolare questa parola anche al di fuori della cultura hip-hop americana. Un ‘Benjamin’ è un termine slang che significa la banconota americana da $100, perché queste banconote hanno stampata la faccia di Benjamin Franklin, uno dei Padri fondatori americani. Quindi, i Benjamins sono i soldi.

Se vuoi scoprire altre parole e mettere alla prova le tue competenze, consulta le nostre risorse gratuite o i nostri corso di inglese online.

 

Prosivendola di mestiere. ama parlare, scrivere, fotografare, correre, andare ai concerti sfigati. Vive una vita perfettamente equilibrata e solipsistica nella capitale immorale d’Europa. Ha una figlia e un cane virtuale.

Daniela Ionta

Article – Bottom – Ad12 – FL