L'inglese della vita reale

“Hello” e gli altri: il modo giusto di salutare qualcuno in inglese

Nel tuo Paese, quando incontri qualcuno, come lo saluti? Dipende dalla persona, vero? Non diresti a tua mamma la stessa cosa che diresti a una persona che incontri in ambito lavorativo. Lo stesso succede quando saluti in inglese: non c’è un solo modo corretto di dire ‘ciao’, ma dipende dalla persona che incontri. Proviamo a considerare alcune situazioni possibili e vediamo che formula usare in ognuna.

Impara l’inglese con le lezioni private famose in tutto il mondo – 50% di sconto sul primo mese. Prenota subito la tua consulenza gratuita

Per salutare in inglese amici e familiari

Con amici e familiari, tendiamo a usare saluti informali come hello, hi o hey e a chiedere come stanno dicendo “How’s it going?”, “How are you doing?” o “How’s life?”. Quando presenti una persona nuova ai tuoi amici in inglese, basta dire “This is (name)” (Questo è [nome]) e spiegare come vi conoscete.

Per salutare qualcuno in ambito lavorativo

Puoi usare un saluto informale anche con i colleghi che conosci bene. Per i clienti, i colleghi con cui non hai un rapporto stretto e i superiori gerarchici, invece, è meglio usare qualcosa di più formale. In questo caso puoi dire “Good morning/afternoon” (Buon giorno/buon pomeriggio) e chiedere “How are you?” (Come sta?). Per presentare qualcuno in ambito lavorativo, usa la frase “I’d like to introduce (name)” (Vorrei presentarvi [nome]) e spiega chi è. Se invece ti presentano qualcuno che non hai mai visto prima, puoi dire “It’s a pleasure to meet you” (È un piacere conoscerla).

Presentazioni con persone importanti

Se incontri qualcuno di molto importante, normalmente devi dire “It’s a honour to meet you” (È un onore conoscerla). Usa questa formula solo con le persone davvero importanti, altrimenti rischi di sembrare poco sincero. Se devi presentare un oratore importante durante una conferenza o un seminario, puoi dire “I am honoured to introduce (name)” (Ho l’onore di presentarvi [nome]) o “It gives me great pleasure to introduce (name)” (Ho il grande piacere di presentarvi [nome]).

Per accogliere gli ospiti

Se qualcuno viene a trovarti, gli vorrai dare il benvenuto nella tua casa, nella tua città o nel tuo Paese. Ricorda che questo si fa solo quando sono gli altri a venirci a trovare, non quando siamo noi ad andare in visita. Accogliere una persona è facile, devi solo dire “Welcome to our office/city” (Benvenuto nel nostro ufficio/nella nostra città), mentre in una situazione informale puoi dire anche “Make yourself at home” (Fai come se fossi a casa tua).

Prenota subito la tua consulenza gratuita – Impara l’inglese con le lezioni private famose in tutto il mondo.

Linguaggio del corpo

Nella maggior parte dei Paesi anglofoni, il modo più comune di salutarsi è stringersi la mano. Nel caso degli amici più stretti, qualcuno preferisce salutare con un abbraccio o con un bacio su una guancia o su entrambe (tra un uomo e una donna). Si tratta però di una cosa personale e che può mettere a disagio l’altro. Per capire qual è il modo giusto di salutare qualcuno in termini di linguaggio del corpo, la cosa migliore da fare è guardare con attenzione cosa fanno gli altri e agire di conseguenza.

Adesso che hai imparato come si salutano le persone in inglese, non ti resta che iniziare a fare conversazione con i nostri insegnanti madrelingua!

Cuore italiano e gambe nomadi, dopo aver collezionato numerosi traslochi si è stabilita a Londra, dove con orgoglio fa parte del team di EF English Live.

Federica

Article – Bottom – Ad12