Grammatica e vocabolario

Equivoci comuni in inglese: much e many

‘Much’ e ‘many’ sono due parole che spesso gli studenti nei corsi di inglese confondono. Per aiutarti a non fare errori, diamo un’occhiata a come usare ciascuna parola.

Prenota subito la tua consulenza gratuita – Impara l’inglese con le lezioni private famose in tutto il mondo.

‘Much’ è utilizzato quando ci riferiamo a un sostantivo singolare. ‘Many’ è utilizzato quando ci riferiamo a un sostantivo plurale. Quando parliamo di ‘many’ e ‘much’, è bene citare i sostantivi “countable” e “uncountable”. I sostantivi “countable” possono essere usati con i numeri e hanno la forma plurale. I sostantivi “uncountable” possono essere usati solo nella forma singolare e non con i numeri.

Esempi:

“How much money do you have?”

“How many friends do you have?”

Aspetta un secondo! So che cosa stai pensando. Possiamo contare i soldi, giusto? Sì, hai ragione, ma dobbiamo usare una moneta precisa (dollari, pesos, euro) per usare la parola ‘many’.

Non possiamo dire: “I have 100 money”.

Diciamo: “I have 100 pesos.” o “How many dollars do you have?”

‘Much’ e ‘many’ sono usati spesso nelle domande e nelle forme negative.

Esempi:

“I don’t have many friends.”

“How much money did you spend last night?”

Nelle frasi positive, vengono utilizzati con le parole: ‘so’, ‘as’ o ‘too’.

Esempi:

“I have so much homework tonight!”

“She has as many shoes as I do.”

“John worries too much.”

OK, è ora di fare un po’ di pratica!

1. How _____ euros do you have on you?

2. How ____ was the car?

3. He has too _____ problems.

4. She is in so _____ trouble.5. They have been to _____ concerts.

Answers: many, much, many, much, many.

image: fontplay.com

Mi chiamo Nina Ragusa e vengo dall’assolata Florida, Stati Uniti. Mi sono trasferita in Thailandia circa due anni fa per insegnare ESL e ogni giorno questa mia vita mi piace sempre di più. Viaggiare è la mia passione e il mio obiettivo principale nella vita è di vedere più nazioni possibili! Mi piace anche leggere, fare escursioni, stare in spiaggia e scrivere.

Nina Ragusa

Article – Bottom – Ad12